Articoli con tag: Sonata Arctica

Black sheep / Pecora nera

Premettendo che non seguo tantissimo i Sonata Arctica, tranne per le loro “wolf songs” (canzoni sui lupi), sono andata un po’ a ricercare che canzone tradurre senza andare sul banale e ho trovato il testo di questa. Per qualche ragione, proprio la metrica mi ha attratto e quindi eccola qua.

In love with the maiden, the flower of winter
Lowbrow children, in grove of the inland
How many times heart’s gone through the grinder?
Wherever you look there’s a painful reminder

Singing a love song, words of a stranger
The howling miller, never to face her

Innamorato della fanciulla, il fiore dell’inverno
Figli illetterati, nati nell’entroterra boscoso
Quante volte il cuore è finito nel macinino?
Ovunque vogli lo sguardo, c’è qualcosa che lo ricorda

Cantando una canzone d’amore, parole di uno sconosciuto
L’ululante mugnaio, non potrà mai rivederla

Temple of the evil, temple of the weak
No one knows how bad he feels
Late-night innuendo, temptation of the key
“Live with the Black sheep, live with me”

Tempio del male, tempio del debole
Nessuno sa quanto male lui stia
Un’allusione notturna, la tentazione della chiave
“Vivi con la Pecora nera, vivi con me”

Insanity, blessing for those born to hate you
Burned by the embers of love, it is so cruel
Howling the night, for sun of the midnight
Serving the people, condemned you in the eternal night

Of the lost song, words of the stranger
The howling miller, never to face her

Pazzia, una benedizione per chi è nato per odiarti
Bruciato dalle braci dell’amore, è davvero crudele
Ululati nella notte per il sole di mezzanotte
Al servizio del popolo, ti condannarono alla notte eterna

Delle canzoni perse, parole di uno sconosciuto
L’ululante mugnaio, non potrà mai rivederla

Temple of the evil, temple of the weak
No one knows how bad he feels
Late-night innuendo, temptation of the key
“Live with the Black sheep, live with me”

Tempio del male, tempio del debole
Nessuno sa quanto male lui stia
Unallusione notturna, la tentazione della chiave
“Vivi con la Pecora nera, vivi con me”

Temple of the evil, temple of the weak
No one knows how bad he feels
Late-night innuendo, temptation of the key
“Live with the Black Sheep, live with me”

Tempio del male, tempio del debole
Nessuno sa quanto male lui stia
Un’allusione notturna, la tentazione della chiave
“Vivi con la Pecora nera, vivi con me”

Temple of the evil, temple of the weak
No one knows how bad he feels
Late-night innuendo, temptation of the key (Late-night innuendo)
“Live with the Black Sheep, live with me…”

Tempio del male, tempio del debole
Nessuno sa quanto male lui stia
Un’allusione notturna, la tentazione della chiave (Allusione notturna)
“Vivi con la Pecora nera, vivi con me…”

________________________________________________

DISCLAIMER

Questo è il testo della canzone “Black sheep” dei Sonata Arctica. Non possiedo nessun diritto sul copyright e NON utilizzo questo testo per scopi di lucro, ma solo per scopi creativi.

These are the lyrics to Sonata Arctica’s song “Black sheep”. I do not own the copyright and I do not use these lyrics for economic benefit but just for creative purpose.

Categorie: Musica | Tag: , , | Lascia un commento

Fade to black / Sparendo nel buio

La canzone orginale è dei Metallica, ma i Sonata Arctica ne hanno fatto una cover che personalmente apprezzo molto. C’è anche una versione degli Apocalyptica fantastica. || The song originally is by Metallica, and Sonata Arctica covered it, a track I personally appreciate very much. Symphonic metal band Apocalyptica also reinterpreted it.

Life, it seems, will fade away
Drifting further every day
Getting lost within myself
Nothing matters, no one else

Pare che la vita scompaia un po’ alla volta
Allontanandosi sempre di più ogni giorno che passa
Mi sto perdendo dentro me stesso
Niente è importante, nessuno lo è

I have lost the will to live
Simply nothing more to give
There is nothing more for me
Need the end to set me free

Ho perso la voglia di vivere
Semplicemente, non ho più nulla da dare
Non è rimasto più niente per me
Ho bisogno che la fine mi renda libero

Things are not what they used to be
Missing one inside of me
Deathly lost, this can’t be real
Can’t stand this hell I feel

Le cose non stanno più come prima
Sento che me ne manca una nell’intimo
Mortalmente perso, non può essere la realtà
Non riesco a sopportare quest’inferno

Emptiness is filling me
To the point of agony
Growing darkness taking dawn
I was me, but now he’s gone

Il vuoto mi sta colmando
Fino a raggiungere l’agonia
Sta albeggiando un’oscurità crescente
Ero me stesso, ma ora lui se n’è andato

No one but me can save myself, but it’s too late
Now I can’t think, think why I should even try
Yesterday seems as though it never existed
Death greets me warm, now I will just say goodbye…

Nessuno a parte me può salvarmi, ma è troppo tardi
Adesso non riesco a pensare nemmeno perché dovrei provarci
Pare che il giorno di ieri non sia mai esistito
La morte è accogliente, è il momento di dire addio…

____________________________________________

Con questa canzone non sto consigliando a nessuno di suicidarsi, che sia chiaro! || I want to make it clear: I’m NOT suggesting that anyone should committ suicide after reading these lyrics.

____________________________________________

DISCLAIMER

Questo è il testo della canzone “Fade to black” dei Metallica. Non possiedo nessun diritto sul copyright e NON utilizzo questo testo per scopi di lucro, ma solo per scopi creativi.

These are the lyrics to Metallica’s song “Fade to black”. I do not own the copyright and I do not use these lyrics for economic benefit but just for creative purpose.

Categorie: Musica | Tag: , , , , , | Lascia un commento

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.