Articoli con tag: musica

Poison / Veleno

Your cruel device
Your blood like ice
One look could kill
My pain, your thrill

I tuoi modi crudeli
Il tuo sangue come ghiaccio
Uno sguardo ucciderebbe
Il mio dolore, il tuo brivido

I wanna love you but I better not touch (don’t touch)
I wanna hold you but my senses tell me to stop
I wanna kiss you but I want it too much (too much)
I wanna taste you but your lips are venomous poison
You’re poison running through my veins
You’re poison, I don’t wanna break these chains

Ti voglio amare, ma è meglio non toccarti (non toccare)
Voglio stringerti, ma il mio istito mi dice di fermarmi
Voglio baciarti, ma lo voglio troppo (troppo)
Voglio assaggiarti, ma le tue labbra sono una pozione velenosa
Sei veleno che scorre nelle mie vene
Sei veleno, ma non voglio rompere queste catene

Your mouth, so hot
Your web, I’m caught
Your skin, so wet
Black lace on sweat

La tua bocca, così bollente
Dalla tua rete sono stato catturato
La tua pelle, così umida
Pizzo nero sudato

I hear you calling and it’s needles and pins (and pins)
I wanna hurt you just to hear you screaming my name
Don’t wanna touch you but you’re under my skin (deep in)
I wanna kiss you but your lips are venomous poison
You’re poison running through my veins
You’re poison, I don’t wanna break these chains
Poison…

Ti sento chiarmarmi e sento un formicolio (formicolio)
Ti foglio colpire solo per sentirti gridare il mio nome
Non ti voglio toccare, ma mi sei entrata dentro la testa (in profondo)
Voglio baciarti, ma le tue labbra sono una pozione velenosa
Sei veleno che scorre tra le mie vene
Sei veleno, ma non voglio rompere queste catene
Veleno…

One look (one look) could kill (could kill)
My pain, your thrill…
I wanna love you, but I better not touch (don’t touch)
I wanna hold you but my senses tell me to stop
I wanna kiss you but I want it too much (too much)
I wanna taste you but your lips are venomous poison
You’re poison running through my veins
You’re poison, I don’t wanna break these chains
Poison… (poison)

Uno sguardo (uno sguardo) ucciderebbe (ucciderebbe)
Il mio dolore, il tuo brivido…
Ti voglio amare, ma è meglio non toccarti (non toccare)
Voglio stringerti, ma il mio istito mi dice di fermarmi
Voglio baciarti, ma lo voglio troppo (troppo)
Voglio assaggiarti, ma le tue labbra sono una pozione velenosa
Sei veleno che scorre tra le mie vene
Sei veleno, ma non voglio rompere queste catene
Veleno… (veleno)

I wanna love you but I better not touch (don’t touch)
I wanna hold you but my senses tell me to stop
I wanna kiss you but I want it too much (too much)
I wanna taste you but your lips are venomous poison
Yeah… I don’t wanna break these chains
Poison…
Running deep inside my veins (poison)
Burning deep inside my veins
Poison (poison)
I don’t wanna break these chain…

Ti voglio amare, ma è meglio non toccarti (non toccare)
Voglio stringerti, ma il mio istito mi dice di fermarmi
Voglio baciarti, ma lo voglio troppo (troppo)
Voglio assaggiarti, ma le tue labbra sono una pozione velenosa
Sì… non voglio rompere queste catene
Veleno…
Che scorre all’interno delle mie vene (veleno)
Che brucia all’interno delle mie vene
Veleno (veleno)
Non voglio rompere queste catene…

______________________________

DISCLAIMER

Questo è il testo della canzone “Poison” di Alice Cooper. Non possiedo nessun diritto sul copyright e NON utilizzo questo testo per scopi di lucro, ma solo per scopi creativi.

These are the lyrics to Alice Cooper’s song “Poison”. I do not own the copyright and I do not use these lyrics for economic benefit but just for creative purpose.

Annunci
Categorie: Musica | Tag: , , , , | Lascia un commento

Never loved a man / Mai amato un uomo

You’re a no-good heart breaker
You’re a liar, you’re a cheat
I don’t know why I let you do these things to me
My friends keep tellin’ me
That you ain’t no good
But they don’t know that I’d leave you if I could

I guess I’m hold tight
And I’m stuck like glue
‘Cause I never, I never, I never loved
Loved a man that way that I, I love you

Sometimes although I thought
I went run out of fools
But I was so wrong, you got the one you never lose
The way you treat me is a shame
How could you hurt me so bad?
Baby you know that I’m the best thing you’ve ever had

Kiss me once again
Don’t you never never say that we’re through
‘Cause I never, no, never loved
Loved a man that way that I, I love you

I can’t sleep at night
And I can’t at a bite
I guess I’ll never be free
Since you got your hooks in me

I never loved a man
I never loved a man, baby
I never had a man hurt me so bad
What am I gonna do about it?
I tell you I’m gonna hold on to him
I’m gonna hold on to him

Tu sei un cattivo rubacuori
Sei un bugiardo, sei una fregatura
E io non so perché ti lascio fare queste cose
I miei amici continuano a dirmi
Che non sei nulla di buono
Ma non sanno che ti lascerei se solo potessi

Credo di essere legata
Appiccicata come la colla
Perché io non ho mai, mai, mai amato
Amato un uomo nel modo in cui amo, amo te

A volte però ho pensato
Che le tue pazzie fossero finite
Ma mi sbagliavo di grosso, sei sempre quello di prima
Il modo in cui mi tratti è vergognoso
Come hai potuto ferirmi tanto?
Piccolo, lo sai che sono la cosa migliore che ti sia mai capitata

Baciami ancora
Non dirmi mai che è finita
Perché non ho mai, no, mai amato
Amato un uomo nel modo in cui amo, amo te

Non dormo di notte
Non riesco a mangiare
Credo che non sarò mai libera
Perché ormai mi hai catturato

Non ho mai amato un uomo
Non ho mai amato un uomo, baby
Nessun uomo mi aveva ferito quanto te
Cosa farò al riguardo?
Te lo dico io, me lo terrò stretto
Me lo terrò stretto

____________________________

DISCLAIMER

Questo è il testo della canzone “Never Loved a Man” di Aretha Franklin. Non possiedo nessun diritto sul copyright e NON utilizzo questo testo per scopi di lucro, ma solo per scopi creativi.

These are the lyrics to Aretha Franklin’s song “Never Loved a Man”. I do not own the copyright and I do not use these lyrics for economic benefit but just for creative purpose.

Categorie: Musica | Tag: , , , , , | Lascia un commento

The geeks get the girls / Gli sfigati si fanno le ragazze

Perché tra sfigato e Sfigato c’è differenza… e ogni tanto a uno di loro va bene con le ragazze! 😉

Another Friday night, to get the feeling right
At the bar when he sees her coming over
What you gonna do if she walks up to you?
Tongue tied, better get yourself together
Pound another drink, to give him time to think
What’s your sign? Hey, I think you know a friend of mine
All the stupid lines that he had ever heard
Wouldn’t come to mind – he couldn’t say a word

Tonight, tonight he’s gonna get it right
Even losers can get lucky sometimes
All the freaks go on a winning streak
In a perfect world, all the geeks get the girls

Got her holding steady, forget her name already
Sweatin’ hard, not a smooth operator
She’s got it going on, dancing to her favorite song
He’s got the line: Is it your place or mine?
She turns and walks away – where did he go wrong?
But waiting by the car, she says “what took you so long?”

Tonight tonight, he’s gonna get it right
Even losers can get lucky sometimes
All the freaks go on a winning streak
In a perfect world, all the geeks get the girls

The very next day, he guessed she ran away
The one and only, in his bed’s so lonely
But she comes walking in with coffee and a grin
Crazy as it seems, it wasn’t just a dream
And all around the world, people shout it out
The geek’s got the girl

Last night he finally got it right
Even losers can get lucky sometimes
All the freaks go on a winning streak
Shout it all around the world ‘cause the geeks get the girls

Last night he finally got it right
Even losers can get lucky sometimes
All the freaks go on a winning streak
Shout it all around the world ‘cause the geeks get the girls
Shout it all around the world ‘cause the geeks get the girls

È un altro venerdì sera e per sertirsi giusto
Al bancone, quando la vede avvicinarsi
Cosa farai se lei venisse verso di te?
Hai un nodo alla gola,  sarà meglio che ti ricomponi
Prende un altro drink, per avere il tempo di pensare
Qual è il tuo segno? Sai, credo tu conosca un mio amico
Tutte le frasi stupide che aveva già sentito
Non gli venivano in mente – non riusciva a spiccicare parola

Stanotte, stanotte gli andrà bene
Anche gli sfigati sono fortunati a volte
Tutti gli strambi hanno il loro momento di fortuna
In un mondo perfetto, tutti gli sfigati si fanno le ragazze

È riuscito a fermarla, ma si è già dimenticato il nome
Sta sudando un sacco, non è molto accattivante
Lei è una che ci sa fare, e balla la sua canzone preferita
Ha la battuta giusta: casa tua o mia?
Lei si gira e si allontana – cos’ha sbagliato?
Ma aspettando vicino all’auto, lei dice: “perché c’hai messo così tanto?”

Stanotte, stanotte gli andrà bene
Anche gli sfigati sono fortunati a volte
Tutti gli strambi hanno il loro momento di fortuna
In un mondo perfetto, tutti gli sfigati si fanno le ragazze

La mattina dopo, pensa che lei sia scappata via
L’unica, nel suo letto si sente molto solo
Ma ecco che entra con il caffé e un sorrisone
Per quanto sembri una pazzia, non è stato un sogno
Ovunque nel mondo la gente grida
Lo sfigato si è fatto la ragazza

La scorsa notte finalmente gli è andata bene
Anche gli sfigati sono fortunati a volte
Tutti gli strambi hanno il loro momento di fortuna
Urlatelo in tutto il mondo perché gli sfigati si fanno le ragazze

La scorsa notte finalmente gli è andata bene
Anche gli sfigati sono fortunati a volte
Tutti gli strambi hanno il loro momento di fortuna
Urlatelo in tutto il mondo perché gli sfigati si fanno le ragazze
Urlatelo in tutto il mondo perché gli sfigati si fanno le ragazze

___________________________

DISCLAIMER

Questo è il testo della canzone “The geeks get the girls” degli American HI-FI. Non possiedo nessun diritto sul copyright e NON utilizzo questo testo per scopi di lucro, ma solo per scopi creativi.

These are the lyrics to American HI-FI’s song “The geeks get the girls”. I do not own the copyright and I do not use these lyrics for economic benefit but just for creative purpose.

Categorie: Musica | Tag: , , , , , | Lascia un commento

Things my father said / Le cose che mi ha detto mio padre

The things my father said
Would make me a better man
Hard work and the love of friends
A woman that understands

I hope my father knows
The seeds we’ve sewn still grow
At night I go to sleep
And pray he’s watching over me

Somewhere there’s a star that’s shining
So bright that I can see you smile
And all that I need is one last chance
Just to hear you say goodbye

Sometimes I remember when
You taught me to tie my shoes
One thing I will never forget
Is the day that I lost you
I hope you always know
The car that we built will always roll

Somewhere there’s a star that’s shining
So bright that I can see you smile
And all that I need is one last chance
Just to hear you say goodbye

And if you have a dream
You better hang on for dear life
And when that cold wind blows
Just let it pass you by

Yeah, the things my father said…

Somewhere there’s a star that’s shining
So bright that I can see you smile
And all that I need is one last chance
Just to hear you say goodbye
Just to hear you say goodbye

Le cose che mio padre mi ha detto
Mi renderanno un uomo migliore
Lavoro duro e l’amicizia
Una donna che mi capisca
Spero che mio padre sappia
Che i semi piantati crescono ancora
Di notte vado a letto e prego che vegli su di me

Da qualche parte c’è un stella che sta brillando
Così forte che ti vedo splendere
E tutto ciò che mi serve è un’ultima possibilità
Solo per sentirti dire addio

A volte ricordo quando
Mi insegnasti a legarmi le scarpe
Una cosa che non dimenticherò mai
È il giorno in cui ti ho perso
Spero che saprai sempre che
L’auto che abbiamo costruito funziona ancora

Da qualche parte c’è un stella che sta brillando
Così forte che ti vedo splendere
E tutto ciò che mi serve è un’ultima possibilità
Solo per sentirti dire addio

E sei hai un sogno
Devi tenertelo ben stretto
E quando soffia un vento gelido
Fa’ che ti attraversi

Sì, le cose che mi ha detto mio padre…

Da qualche parte c’è un stella che sta brillando
Così forte che ti vedo splendere
E tutto ciò che mi serve è un’ultima possibilità
Solo per sentirti dire addio
Solo per sentirti dire addio…

________________________________

DISCLAIMER

Questo è il testo della canzone “Things my father said” dei Black Stone Cherry. Non possiedo nessun diritto sul copyright e NON utilizzo questo testo per scopi di lucro, ma solo per scopi creativi.

These are the lyrics to Black Stone Cherry’s song “Things my father said”. I do not own the copyright and I do not use these lyrics for economic benefit but just for creative purpose.

Categorie: Musica | Tag: , , , , | 1 commento

Sympathy for the devil / Pietà per il diavolo

Please allow me to introduce myself
I’m a man of wealth and taste
I’ve been around for a long, long year
Stole many a man’s soul and faith
And I was ‘round when Jesus Christ
Had his moment of doubt and pain
Made damn sure that Pilate
Washed his hands and sealed his fate

Pleased to meet you
Hope you guess my name
But what’s puzzling you
Is the nature of my game

I stuck around St. Petersburg
When I saw it was a time for a change
Killed the czar and his ministers
Anastasia screamed in vain
I rode a tank
Held a general’s rank
When the blitzkrieg raged
And the bodies stank

CHORUS

I watched with glee
While your kings and queens
Fought for ten decades
For the gods they made
I shouted out,
“Who killed the Kennedys?”
When after all
It was you and me

Let me please introduce myself
I’m a man of wealth and taste
And I laid traps for troubadours
Who get killed before they reached Bombay

CHORUS

Pleased to meet you
Hope you guessed my name
But what’s confusing you
Is just the nature of my game

Just as every cop is a criminal
And all the sinners saints
As heads is tails
Just call me Lucifer
Cause I’m in need of some restraint
So if you meet me
Have some courtesy
Have some sympathy, and some taste
Use all your well-learned politesse
Or I’ll lay your soul to waste

Pleased to meet you
Hope you guessed my name
But what’s puzzling you
Is the nature of my game

Tell me baby, what’s my name?
Tell me honey, can ya guess my name?
Tell me baby, what’s my name?
I tell you one time, you’re to blame

Per favore, permettimi di presentarmi
Sono un uomo benestante e di buon gusto
Sono qui in giro da un lungo, lungo anno
Ho rubato animo e fede di molti uomini
Ed ero nei paraggi quando Gesù Cristo
Ha avuto quel momento pieno di dubbi e dolore
Ho fatto in modo che Pilato
Se ne lavasse le mani e sigillasse il suo destino

Felice di conoscerti
Spero che indovinerai come mi chiamo
Ma quello che ti disorienta
È la natura della mia strategia

Sono rimasto nella zona di San Pietroburgo
Quando ho visto che era tempo di cambiamenti
Ho ucciso lo zar e i suoi ministri
Anastasia urlava in vano
Ho guidato un carro armato
Ho raggiunto il rango di Generale
Quando la guerra infestava
E i corpi puzzavano di morte

RITORNELLO

Guardavo con allegria
I vostri re e regine
Combattere per dieci decenni
Per gli dèi che avevano inventato
Ho urlato:
“Chi ha ucciso i Kennedy?”
Ma dopotutto
Si trattava di te e me

Per favore, lascia che mi presenti
Sono un uomo benestante e di buon gusto
E ho preparato le trappole per i troubadour
Che vennero uccisi prima di giungere a Bombay

RITORNELLO

Piacere di averti conosciuto
Spero che tu abbia indovinato come mi chiamo
Ma quello che ti confonde
È proprio la natura della mia strategia

Proprio come ogni piedipiatti è un criminale
E tutti i peccatori sono dei santi
E come testa è anche croce…
Chiamami pure Lucifero
Perché ho bisogno di un po’ di moderazione
Perciò se m’incontrerai
Sii cortese
Sii un po’ comprensivo e abbi un po’ di gusto
Sfrutta tutta la tua decenza
O butterò nel cesso la tua anima

Piacere di averti conosciuto
Spero tu abbia indovinato come mi chiamo
Ma ciò che ti sconcerta
È la natura della mia strategia

Dimmi piccola, qual è il mio nome?
Dimmi tesoro, indovini il mio nome?
Dimmi piccola, qual è il mio nome?
Te l’ho detto una volta, è colpa tua

______________

DISCLAIMER

Questo è il testo della canzone “Sympathy for thedevil” dei Rolling Stones. Non possiedo nessun diritto sul copyright e NON utilizzo questo testo per scopi di lucro, ma solo per scopi creativi.

These are the lyrics to Rolling Stones’s song “Sympathy for the devil”. I do not own the copyright and I do not use these lyrics for economic benefit but just for creative purpose.

Categorie: Musica | Tag: , , , , | Lascia un commento

Blog su WordPress.com.