Articoli con tag: life

La vita non è un film / Life isn’t a movie

Again, another Italian song translated into English. This is a hip hop/rap duo called Articolo 31. But this song is quite different from their usual sound; this is like a ballad full of melancholy.

Come pesava quello zaino sulle spalle per la strada della scuola e la maturità
Odiavo ogni professore e m’illudevo fosse una minaccia alla mia libertà
Ed ogni sera sopra lo schermo vedevo eroi della mia età
E io di certo ero diverso, ma ci credevo in una vita come al cinema

That bag felt like a burden on my back on my way to school
I used to hate every teacher, I thought they were hindering my freedom
And every night on the TV screen I watched the heroes of my age
And I surly was different, I believed in a life like what you see at the cinema

Ma qui non è così
Non c’è il lieto fine
E poi il buono perde

But reality isn’t like this
There’s no happy ending
And the Good Guy is defeated

I tatuaggi fanno male anni dopo che li hai fatti, ma è per quello che ricordano
Hai visto amici andarsene prima del tempo e sei sicuro che dall’alto ti proteggano
E intanto aspetti il colpo di scena, quell’occasione unica
Che ti sistema ogni problema, è lei che ti completerà

Tatooes hurt only years after you’ve had them done, but that’s how you remember
You’ve seen friends pass away before their time and you’re sure that they’re watching over you
And in the meantime you’re waiting for a turn of events, that unique moment
Which will bring the solution to all problems; she’s going to be your everything

Ma qui non è così
La trama è inconsistente
L’amore non è mai per sempre

But reality isn’t like this
Its continuity is fragmented
Love isn’t forever

Lei diceva “Non lo so”E dopo mi stringeva forte ancora un po’
E diceva di non prenderla così
Nasce, cresce… poi finisce
E se tradisce, ti sarà chiaro che
La vita non è un film

She said “I don’t know”
Then she hugged me tight for a bit
She told me “Don’t make a scene”
Love is born, it lives and then dies
And if it cheats on you, you’ll realise
Life isn’t a movie

Ho il dubbio che la mia generazione muova una rivoluzione immaginaria
Doveva essere un tramoto, il bene, il trionfo alla fine della storia

Ma qui non è così
L’immagine è un po’ scura
Il domani fa un po’ più paura

I’m afraid that my generation is only imagining a revolution
It should have been a twilight, Good winning, a jubilation at the end of history

But reality isn’t like this
The picture is too dark
You’re more afraid of tomorrow

Lei diceva “Non lo so”
E dopo mi stringeva forte ancora un po’
E diceva di non prenderla così
Nasce, cresce… poi finisce
E se tradisce, ti sarà chiaro che
La vita non è un film

Ma lei diceva “Non lo so”
E dopo mi stringeva forte ancora un po’
E diceva di non prenderla così
Nasce, cresce… poi finisce
E se tradisce, ti sarà chiaro che
La vita non è un film

She said “I don’t know”
Then she hugged me tight for a bit
She told me “Don’t make a scene”
Love is born, it lives and then dies
And if it cheats on you, you’ll realise
Life isn’t a movie

But she said “I don’t know”
Then she hugged me tight for a bit
She told me “Don’t make a scene”
Love is born, it lives and then dies
And if it cheats on you, you’ll realise
Life isn’t a movie

Categorie: Musica | Tag: , , , , | 2 commenti

Viva la vida / Evviva la vita

I Coldplay e un regnante caduto… Viva la Vida!
Su wikipedia ci sono delle considerazioni utili per capire il testo (anche se secondo me è abbastanza chiaro…) – estratto:
Il testo contiene vari riferimenti biblici. I “pilastri di sabbia” sono un riferimento alla parabola raccontata da Gesù riguardo un pazzo che aveva costruito la sua casa sulla sabbia e un saggio che l’aveva costruita sulla roccia; “pilastro di sale” è un riferimento alla moglie di Lot, che era stata trasformata in quello. “so che San Pietro non farà il mio nome” si riferisce al fatto che nella tradizione popolare è il guardiano dei cancelli del Paradiso. […] “La mia testa su un piatto d’argento” si riferisce invece alla morte di San Giovanni Battista, la cui testa decapitata viene trasportata su un vassoio dall’ancella Salomé.

 

I used to rule the world
Seas would rise when I gave the word
Now in the morning I sleep alone
Sweep the streets I used to own

Un tempo ero il padrone del mondo
I mari si separavano ad un mio comando
Adesso dormo da solo di mattina
Sono lo spazzino delle strade che possedevo

I used to roll the dice
Feel the fear in my enemy’s eyes
Listen as the crowd would sing
“Now the old king is dead! Long live the king!”

One minute I held the key
Next the walls were closed on me
And I discovered that my castles stand
Upon pillars of salt and pillars of sand

Un tempo tiravo i dadi
Sentivo la paura negli occhi del nemico
Ascoltavo le folle inneggiare
“Il vecchio re è morto! Lunga vita al re!”

Un momento avevo in mano le chiavi
E quello dopo le mura si chiudevano davanti a me
Scoprii che il mio castello si ergeva
Su pilastri di sale e pilastri di sabbia

I hear Jerusalem bells a’ ringing
Roman Cavalry choirs are singing
Be my mirror, my sword and shield
My missionaries in a foreign field

For some reason I can’t explain
Once you go, there was never
Never an honest word
And that was when I ruled the world

Sento le campane di Gerusalemme suonare
I cori della cavalleria Romana risuonano
Sii il mio specchio, la mia spada e scudo
I miei missionari in una terra sconosciuta

Per qualche ragione che non so spiegare
Una volta che parti, non ci sarà mai
Mai una parola onesta
E così era quando governavo il mondo

It was the wicked and wild wind
Blew down the doors to let me in
Shattered windows and the sound of drums
People couldn’t believe what I’d become

Revolutionaries wait
For my head on a silver plate
Just a puppet on a lonely string
Oh who would ever wanna be king?

Il vento sferzante e impetuoso
Buttava giù le porte per farmi passare
Le finestre sbattevano e i tamburi suonavano
La gente non riusciva a credere a ciò che ero diventato

I rivoluzionari aspettano di trovare
La mia testa su un piatto d’argento
Solo un burattino legato ad un filo
Oh chi vorrebbe mai essere re?

I hear Jerusalem bells a’ ringing
Roman Cavalry choirs are singing
Be my mirror, my sword and shield
My missionaries in a foreign field

For some reason I can’t explain
I know Saint Peter won’t call my name
Never an honest word
But that was when I ruled the world

Oooohh…

Sento le campane di Gerusalemme suonare
I cori della cavalleria Romana risuonano
Sii il mio specchio, la mia spada e scudo
I miei missionari in una terra sconosciuta

Per qualche ragione che non so spiegare
So che San Pietro non farà il mio nome
Mai una parola onesta
Ma così era quando governavo il mondo

Ooooh…

I hear Jerusalem bells a ringing
Roman Cavalry choirs are singing
Be my mirror, my sword and shield
My missionaries in a foreign field

For some reason I can’t explain
I know Saint Peter won’t call my name
Never an honest word
But that was when I ruled the world

Sento le campane di Gerusalemme suonare
I cori della cavalleria Romana risuonano
Sii il mio specchio, la mia spada e scudo
I miei missionari in una terra sconosciuta

Per qualche ragione che non so spiegare
So che San Pietro non farà il mio nome
Mai una parola onesta
Ma così era quando governavo il mondo

__________________________

DISCLAIMER

Questo è il testo della canzone “Viva la vida!” dei Coldplay. Non possiedo nessun diritto sul copyright e NON utilizzo questo testo per scopi di lucro, ma solo per scopi creativi.

These are the lyrics to Coldplay’s song “Viva la vida!”. I do not own the copyright and I do not use these lyrics for economic benefit but just for creative purpose.

Categorie: Musica | Tag: , , , , , , | Lascia un commento

18 and Life / 18 anni e la vita

Ricky was a young boy, He had a heart of stone
Lived 9 to 5 and worked his fingers to the bone
Just barely got out of school, came from the edge of town
Fought like a switchblade so no one could take him down
He had no money, oooh no good at home
He walked the streets a soldier and he fought the world alone
And now it’s

Ricky era un ragazzino, aveva il cuore di pietra
Viveva dalle 9 alle 5 e lavorava fino a spellarsi le mani
Riuscì per poco a diplomarsi, veniva dalla periferia
Si batteva come un coltellino a scatto, così nessuno poteva farlo fuori
Non aveva soldi e niente di buono in casa
Percorreva le strade come un soldato e combatteva il mondo da solo
E adesso è

18 and life You got it
18 and life you know
Your crime is time and it’s
18 and life to go
18 and life You got it
18 and life you know
Your crime is time and it’s
18 and life to go

18 anni e la vita che hai
18 anni e la vita, sai
Il tuo crimine commesso ora ed è
18 anni e la vita da scontare
18 anni e la vita che hai
18 anni e la vita, sai
Il tuo crimine commesso ora ed è
18 anni e la vita da scontare

Tequila in his heartbeat, His veins burned gasoline
It kept his motor running but he never kept it clean
They say he loved adventure, “Ricky’s the wild one”
He married trouble and had a courtship with a gun
Bang Bang Shoot ‘em up, The party never ends
You can’t think of dying when the bottle’s your best friend
And now it’s

Tequila nel suo cuore, le sue vene bruciavano benzina
Faceva girare il suo motore, ma non lo teneva mai pulito
Dicevano che amava l’avventura, “Ricky è quello scatenato”
Sposò i guai e corteggiava una pistola
Bang bang, spara a tutti, la festa non finisce mai
Non puoi pensare a morire quanto la bottiglia eè la tua migliore amica
E adesso è

18 and life You got it
18 and life you know
Your crime is time and it’s
18 and life to go
18 and life You got it
18 and life you know
Your crime is time and it’s
18 and life to go

18 anni e la vita che hai
18 anni e la vita, sai
Il tuo crimine commesso ora ed è
18 anni e la vita da scontare
18 anni e la vita che hai
18 anni e la vita, sai
Il tuo crimine commesso ora ed è
18 anni e la vita da scontare

“Accidents will happen” they all heard Ricky say
He fired his six-shot to the wind – that child blew a child away

“Gli incidenti capitano” si sentiva dire da Ricky
Sparò i suoi sei colpi al vento, quel ragazzino uccise un bambino

18 and life You got it
18 and life you know
Your crime is time and it’s
18 and life to go
18 and life You got it
18 and life you know
Your crime is time and it’s
18 and life to go

18 anni e la vita che hai
18 anni e la vita, sai
Il tuo crimine commesso ora ed è
18 anni e la vita da scontare
18 anni e la vita che hai
18 anni e la vita, sai
Il tuo crimine commesso ora ed è
18 anni e la vita da scontare

______________________________________________

DISCLAIMER

Questo è il testo della canzone “18 & Life” degli Skid Row. Non possiedo nessun diritto sul copyright e NON utilizzo questo testo per scopi di lucro, ma solo per scopi creativi.

These are the lyrics to Skid Row’s song “18 & Life”. I do not own the copyright and I do not use these lyrics for economic benefit but just for creative purpose.

Categorie: Musica | Tag: , , , , , , | 1 commento

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.