Archivi del mese: agosto 2013

Black sheep / Pecora nera

Premettendo che non seguo tantissimo i Sonata Arctica, tranne per le loro “wolf songs” (canzoni sui lupi), sono andata un po’ a ricercare che canzone tradurre senza andare sul banale e ho trovato il testo di questa. Per qualche ragione, proprio la metrica mi ha attratto e quindi eccola qua.

In love with the maiden, the flower of winter
Lowbrow children, in grove of the inland
How many times heart’s gone through the grinder?
Wherever you look there’s a painful reminder

Singing a love song, words of a stranger
The howling miller, never to face her

Innamorato della fanciulla, il fiore dell’inverno
Figli illetterati, nati nell’entroterra boscoso
Quante volte il cuore è finito nel macinino?
Ovunque vogli lo sguardo, c’è qualcosa che lo ricorda

Cantando una canzone d’amore, parole di uno sconosciuto
L’ululante mugnaio, non potrà mai rivederla

Temple of the evil, temple of the weak
No one knows how bad he feels
Late-night innuendo, temptation of the key
“Live with the Black sheep, live with me”

Tempio del male, tempio del debole
Nessuno sa quanto male lui stia
Un’allusione notturna, la tentazione della chiave
“Vivi con la Pecora nera, vivi con me”

Insanity, blessing for those born to hate you
Burned by the embers of love, it is so cruel
Howling the night, for sun of the midnight
Serving the people, condemned you in the eternal night

Of the lost song, words of the stranger
The howling miller, never to face her

Pazzia, una benedizione per chi è nato per odiarti
Bruciato dalle braci dell’amore, è davvero crudele
Ululati nella notte per il sole di mezzanotte
Al servizio del popolo, ti condannarono alla notte eterna

Delle canzoni perse, parole di uno sconosciuto
L’ululante mugnaio, non potrà mai rivederla

Temple of the evil, temple of the weak
No one knows how bad he feels
Late-night innuendo, temptation of the key
“Live with the Black sheep, live with me”

Tempio del male, tempio del debole
Nessuno sa quanto male lui stia
Unallusione notturna, la tentazione della chiave
“Vivi con la Pecora nera, vivi con me”

Temple of the evil, temple of the weak
No one knows how bad he feels
Late-night innuendo, temptation of the key
“Live with the Black Sheep, live with me”

Tempio del male, tempio del debole
Nessuno sa quanto male lui stia
Un’allusione notturna, la tentazione della chiave
“Vivi con la Pecora nera, vivi con me”

Temple of the evil, temple of the weak
No one knows how bad he feels
Late-night innuendo, temptation of the key (Late-night innuendo)
“Live with the Black Sheep, live with me…”

Tempio del male, tempio del debole
Nessuno sa quanto male lui stia
Un’allusione notturna, la tentazione della chiave (Allusione notturna)
“Vivi con la Pecora nera, vivi con me…”

________________________________________________

DISCLAIMER

Questo è il testo della canzone “Black sheep” dei Sonata Arctica. Non possiedo nessun diritto sul copyright e NON utilizzo questo testo per scopi di lucro, ma solo per scopi creativi.

These are the lyrics to Sonata Arctica’s song “Black sheep”. I do not own the copyright and I do not use these lyrics for economic benefit but just for creative purpose.

Annunci
Categorie: Musica | Tag: , , | Lascia un commento

Blog su WordPress.com.