Archivi del mese: marzo 2013

Wings of a butterfly / Ali di farfalla

La mia preferita tra le canzoni degli HIM (escludendo gli ultimi due album, che non ho ancora sentito…). Ci sono svariate interpretazioni per questo testo, in internet, ma più o meno tutte girano attorno al concetto che strappare le ali alle farfalle è un atto orrendo e quindi simboleggia l’atto di rovinare qualcosa di bello (relazione, esperienza, vedete voi). Ma il motivo ultimo per cui mi piace questa canzone non è la leggenda che (forse) ci sta dietro, ma piùttosto il riff di chitarra che mi ha sempre preso tantissimo. Enjoy! 😉

Heaven ablaze in our eyes
We’re standing still in time
The blood on our hands is the wine
We offer as sacrifice

Come on and show them your love
Rip out the wings of a butterfly
For your soul, my love
Rip out the wings of a butterfly
For your soul…

Il Paradiso fiammeggia nei nostri occhi
Noi rimaniamo immutati nel tempo
Il sangue sulle nostre mani è il vino
Che offriamo come sacrificio

Forza, mostra loro il tuo amore
Strappa via le ali ad una farfalla
Per la tua anima, mio amore
Strappa via le ali ad una farfalla
Per la tua anima…

This endless mercy mile
We’re crawling side by side
With Hell freezing over in our eyes
Gods kneel before our crime

Come on lets show them your love
Rip out the wings of a butterfly
For your soul, my love
Rip out the wings of a butterfly
For your soul… (Rip out the wings of a butterfly)
Don’t let go… (Rip out the wings of a butterfly)
For your soul

Questo infinito cammino di misericordia
Lo percorriamo in ginocchio, fianco a fianco
Con l’Inferno che gela nei nostri occhi
Gli dèi si prostrano di fronte al nostro crimine

Forza, mostriamo loro il tuo amore
Strappa via le ali ad una farfalla
Per la tua anima, mio amore
Strappa via le ali ad una farfalla
Per la tua anima… (Strappa via le ali ad una farfalla)
Non arrenderti… (Strappa via le ali ad una farfalla)
Per la tua anima

Come on, and show them your love
Rip out the wings of a butterfly
For your soul, my love
Rip out the wings of a butterfly
For your soul… (Rip out the wings of a butterfly)
Don’t let go… (Rip out the wings of a butterfly)
For your soul (Rip out the wings of a butterfly)
Don’t let go, my love (Rip out the wings of a butterfly)
For your soul

Forza, mostriamo loro il tuo amore
Strappa via le ali ad una farfalla
Per la tua anima, mio amore
Strappa via le ali ad una farfalla
Per la tua anima… (Strappa via le ali ad una farfalla)
Non arrenderti… (Strappa via le ali ad una farfalla)
Per la tua anima
Per la tua anima (Strappa via le ali ad una farfalla)
Non arrenderti, mio amore (Strappa via le ali ad una farfalla)
Per la tua anima

_________________________

DISCLAIMER

Questo è il testo della canzone “Wings of a butterfly” degli HIM. Non possiedo nessun diritto sul copyright e NON utilizzo questo testo per scopi di lucro, ma solo per scopi creativi.

These are the lyrics to HIM’s song “Wings of a butterfly”. I do not own the copyright and I do not use these lyrics for economic benefit but just for creative purpose.

Annunci
Categorie: Musica | Tag: , , , , | Lascia un commento

The toy master / Il giocattolaio

Stasera sono ispirata così, quindi andiamo più sul metal con gli Avantasia. Di preciso, questa canzone fa parte dell’album The Scarecrow (2008). Componenti del gruppo per questo album: Tobias Sammet (vocals & bass), Sascha Paeth (rhythm guitars, lead guitars & keys), Henjo Richter (lead guitars), Eric Singer (drums). Il cantante principale per questa traccia è Alice Cooper (uno a caso, proprio!).

Don’t you be afraid, come and step inside, take a look around
I’m your Holy Grail in your candy store to save you from the profound
They used to dream in only black and white
Can’t you hear them scream, drowning in the tide?

Non avere paura, entra pure, guardati intorno
Sono il Sacro Graal del tuo negozio di caramelle, ti salvo dalle profondità
Un tempo sognavano solo in bianco e nero
Non li senti gridare, mentre affogano nella marea?

Out in the cold, I see water frozen in their eyes
What a sorry sight
I am willing to believe they would pay for a smile

Fuori al freddo, vedo l’acqua ghiacciata nei loro occhi
Che triste visione
Sono disposto a credere che pagherebbero per un sorriso

I’m the master of toys
And all you girls and boys
Are welcome to my wonderland
I’m the angel of joy
And I’m here to paint the void
Welcome to my world
To my dream factory…

Sono il giocattolaio
E tutti voi ragazzini e ragazzine
Siete i benvenuti nel mio mondo delle meraviglie
Sono l’angelo della gioia
E sono qui per colorare il vuoto
Benvenuti nel mio mondo
Nella mia fabbrica di sogni…

Say hello to the gentleman with the paint
The deeper you’re in the blue, the sweeter the sound of your plaints
If only I had a heart, it would break — oh sure
And I wonder how much more they can take

Saluta il signore con la vernice
Più sei desolato, più è dolce il suono dei tuoi lamenti
Se solo avessi un cuore, si spezzerebbe – ma certo
E mi chiedo quando ancora possano sopportare

Out in the cold, I see water frozen in their eyes
What a sorry sight
I am willing to believe they would pay for a smile…

I’m the master of toys
And all you girls and boys
Are welcome to my wonderland
I’m the angel of joy
And I’m here to paint the void
Welcome to my world

Fuori al freddo, vedo l’acqua ghiacciata nei loro occhi
Che triste visione
Sono disposto a credere che pagherebbero per un sorriso

Sono il giocattolaio
E tutti voi ragazzini e ragazzine
Siete i benvenuti nel mio mondo delle meraviglie
Sono l’angelo della gioia
E sono qui per colorare il vuoto
Benvenuti nel mio mondo

I’m dealing in pain and a little Novocaine
Welcome to my world… to my toy factory

Spaccio dolore e qualche anestetico
Benvenuti nel mio mondo… nella mia fabbrica di sogni

No more struggle at the classes
No more struggle at the masses
On their knees, conformity
They all ready for a hero, they are flying at zero
It’s their turn to crash and burn

No more struggle at the classes
No more struggle at the masses
On their knees, conformity
They all ready for a hero, they are flying at zero
It’s their turn to crash and burn

Niente più lotta di classe
Niente più lotta delle masse
In ginocchio, tutti conformi
Sono pronti per un eroe, volano basso
Tocca a loro distruggere e bruciare tutto

Niente più lotta di classe
Niente più lotta delle masse
In ginocchio, tutti conformi
Sono pronti per un eroe, volano basso
Tocca a loro distruggere e bruciare tutto

Master of your toys
All you girls and boys
Are welcome to my wonderland
Angel of joy
And I’m here to paint the void
Welcome to my world…

Sono il tuo giocattolaio
Tutti voi ragazzini e ragazzine
Siete i benvenuti nel mio mondo delle meraviglie
Angelo della gioia
E sono qui per colorare il vuoto
Benvenuti nel mio mondo…

I come to bring you pain
And a little Novocaine
Welcome to my world…

Giungo a portare dolore
E un po’ di anestetico
Benvenuti nel mio mondo…

__________________________________

DISCLAIMER

Questo è il testo della canzone “The toy master” degli Avantasia. Non possiedo nessun diritto sul copyright e NON utilizzo questo testo per scopi di lucro, ma solo per scopi creativi.

These are the lyrics to Avantasia’s song “The toy master”. I do not own the copyright and I do not use these lyrics for economic benefit but just for creative purpose.

Categorie: Musica | Tag: , , , , , | Lascia un commento

We are / Lo siamo

Probabilmente qualcuno la ricorda come una traccia inclusa nella colonna sonora del secondo film su Spider-Man, comunque Ana Johnsson è praticamente sconosciuta in Italia.

See the devil on the doorstep now (my, oh my)
Telling everybody oh just how to live their lives
Sliding down the information highway
Buying in just like a bunch of fools
Time is ticking and we can’t go back (my, oh my)

Ecco il diavolo sulla soglia di casa (oh mio dio!)
Che dice a tutti come vivere le loro vite
Percorrendo l’autostrada dell’informazione
Accaparrandosi tutto come un manipolo di sciocchi
Il tempo scorre e non possiamo tornare indietro (oh mio dio!)

What about the world today?
What about the place that we call home?
We’ve never been so many
And we’ve never been so alone

Che succede nel mondo oggi?
Che succede nel luogo che chiamiamo casa?
Non siamo mai stati così tanti
E non ci siamo mai sentiti così soli

You keep watching from your picket fence
You keep talking but it makes no sense
You say we’re not responsible
But we are, we are
You wash your hands and come out clean
Fail to recognise the enemy’s within
You say we’re not responsible
But we are, we are, we are, we are

Continui a scrutare tutto dalla tua staccionata
Continui a dire cose senza senso
Dici che non siamo responsabili
Ma lo siamo, lo siamo
Te ne lavi le mani e ne esci pulito
Non ti rendi conto che il nemico è all’interno
Dici che non siamo responsabili
Ma lo siamo, lo siamo, lo siamo, lo siamo

One step forward making two steps back (my oh my)
Riding piggy on the bad boys’ back for life
Lining up for the grand illusion
No answers for no questions asked
Lining up for the execution
Without knowing why

Un passo avanti è come due passi indietro (oh mio dio!)
Giochiamo per sempre a cavalluccio sulla schiena dei cattivi
Ci mettiamo in fila per l’illusione spettacolare
Non si danno risposte a domande taciute
Tutti in fila per l’esecuzione
Senza neanche sapere perché

You keep watching from your picket fence
You keep talking but it makes no sense
You say we’re not responsible
But we are, we are
You wash your hands and come out clean
Fail to recognise the enemy within
You say we’re not responsible
We are, we are…

Continui a scrutare tutto dalla tua staccionata
Continui a dire cose senza senso
Dici che non siamo responsabili
Ma lo siamo, lo siamo
Te ne lavi le mani e ne esci pulito
Non ti rendi conto che il nemico è dentro
Dici che non siamo responsabili
Ma lo siamo, lo siamo…

It’s all about power then taking control
Breaking the rule, breaking the soul
They suck us dry till there’s nothing left
My oh my, my oh my

Il potere è al centro di tutto e poi si assume il controllo
Infrangere le regole, rovinare anime
Ci prosciugano finché non rimane nulla
Oh mio dio, oh mio dio!

What about the world today?
What about the place that we call home?
We’ ve never been so many
And we’ve never been so alone…
So alone!

Che succede nel mondo oggi?
Che succede nel luogo che chiamiamo casa?
Non siamo mai stati così tanti
E non ci siamo mai sentiti così soli…
Così soli!

You keep watching from your picket fence
You keep talking but it makes no sense
You say we’re not responsible
We are, we are
You wash your hands, you come out clean
Fail to recognise the enemies within
You say we’re not responsible
We are, we are, we are, we are

Continui a scrutare tutto dalla tua staccionata
Continui a dire cose senza senso
Dici che non siamo responsabili
Ma lo siamo, lo siamo
Te ne lavi le mani e ne esci pulito
Non ti rendi conto che il nemico è dentro
Dici che non siamo responsabili
Ma lo siamo, lo siamo, lo siamo, lo siamo

(It’s all about power then) We are
(Taking control) We are
(Breaking the rule) We are, we are
(Breaking the soul) We are
(They suck us dry till there’s nothing left) We are, we are
My oh my, my oh my

(Il potere è al centro di tutto) Lo siamo
(C’è il controllo) Lo siamo
(Infrangere le regole) Lo siamo
(Rovinare anime) Lo siamo
(Ci prosciugano finché non rimane nulla) Lo siamo, lo siamo
Oh mio dio, oh mio dio

We are
We are (it’s all)
We are
We are, we are (taking control)
But we are
We are
It’s all about power
Then taking control

Lo siamo
Lo siamo (al centro)
Lo siamo
Lo siamo, lo siamo (assumere il controllo)
Ma lo siamo
Lo siamo
Il potere è al centro di tutto
E poi si assume il controllo

_________________________

DISCLAIMER

Questo è il testo della canzone “We are” di Ana Johnsson. Non possiedo nessun diritto sul copyright e NON utilizzo questo testo per scopi di lucro, ma solo per scopi creativi.

These are the lyrics to Ana Johnsson’s song “We are”. I do not own the copyright and I do not use these lyrics for economic benefit but just for creative purpose.

Categorie: Musica | Tag: , , , , , | 1 commento

Father & Son / Padre e figlio

Delle quattro canzoni di Cat Stevens che conosco, questa mi piace per la differenza di prospettive generazionali che mostra. Fra l’altro ho appena scoperto che Ronan Keating (con Cat Stevens stesso) e i Boyzone (!) ne hanno fatto le loro cover.

It’s not time to make a change
Just relax, take it easy
You’re still young, that’s your fault
There’s so much you have to know

Find a girl, settle down
If you want, you can marry
Look at me, I am old but I’m happy

Non è il momento di fare cambiamenti
Rilassati e basta, prenditela comoda
Sei ancora giovane, è la tua colpa
Ci sono ancora tante cose da conoscere

Trovati una ragazza, metti su casa
Se vuoi, puoi sposarti
Guarda me: sono vecchio ma felice

I was once like you are now
And I know that it’s not easy to be calm
When you’ve found something going on

But take your time, think a lot, why
Think of everything you’ve got
For you will still be here tomorrow
But your dreams may not

Una volta ero come tu sei ora
E so che non è facile stare tranquilli
Quando ti trovi nella giusta scena

Ma prenditi il tuo tempo, pensa molto, esatto
Pensa a tutto ciò che hai
Perché tu sarai ancora qui domani
Ma forse i tuoi sogni no

How can I try to explain?
When I do, he turns away again
It’s always been the same, same old story

From the moment I could talk
I was ordered to listen
Now there’s a way
And I know that I have to go away
I know I have to go…

Come posso spiegarmi?
Quando ci provo, mi evita di nuovo
È sempre stato così, sempre la stessa storia

Dal momento in cui imparai a parlare
Mi fu ordinato di ascoltare
Adesso c’è un modo
E so che devo andare via
So che me ne devo andare…

It’s not time to make a change
Just sit down, take it slowly
You’re still young, that’s your fault
There’s so much you have to go through

Find a girl, settle down
If you want, you could marry
Look at me, I am old but I’m happy

Non è il momento di fare cambiamenti
Siediti, prenditela con calma
Sei ancora giovane, è la tua colpa
Ci sono ancora tante esperienze da fare

Trovati una ragazza, metti su casa
Se volessi, potresti sposarti
Guarda me: sono vecchio ma felice

All the times that I cried
Keeping all the things I knew inside
It’s hard, but it’s harder to ignore it

If they were right, I’d agree
But it’s them they know, not me
Now there’s a way
And I know that I have to go away
I know I have to go…

Tutte quelle volte che ho pianto
Mi tenevo tutto dentro
È difficile, ma lo è di più ignorare ciò che provo

Se avessero ragione, sarei d’accordo
Ma conoscono se stessi, non me
Adesso c’è un modo
E so che devo andare via
So che me ne devo andare…

____________________________

DISCLAIMER

Questo è il testo della canzone “Father & son” di Cat Stevens. Non possiedo nessun diritto sul copyright e NON utilizzo questo testo per scopi di lucro, ma solo per scopi creativi.

These are the lyrics to Cat Stevens’s song “Father & son”. I do not own the copyright and I do not use these lyrics for economic benefit but just for creative purpose.

Categorie: Musica | Tag: , , , , | 1 commento

November rain / Pioggia di novembre

Musicalmente la mia preferita tra le canzoni dei Guns n’ Roses (tra le poche che conosco… che ci volete fa’… La voce di Axl non mi piace proprio!).

When I look into your eyes
I can see a love restrained
But darlin’ when I hold you
Don’t you know I feel the same?

Quando ti guardo negli occhi
Vedo un amore controllato
Ma tesoro, quando ti stringo
Capisci che per me è lo stesso?

Nothing lasts forever
And we both know hearts can change
And it’s hard to hold a candle
In the cold November rain

Niente dura per sempre
Ed entrambi sappiamo che si può cambiare idea
Ed è difficile essere all’altezza
Nella fredda pioggia di novembre

We’ve been through this such a long, long time
Just tryin’ to kill the pain

But lovers always come and lovers always go
And no one’s really sure who’s lettin’ go today
Walking away…

Siamo in questa situazione da tanto tempo
Cercando solo di sopprimere il dolore

Ma gli innamorati vanno e vengono
E nessuno oggi sa con certezza chi rinuncerà
Andandosene via…

If we could take the time to lay it on the line
I could rest my head just knowin’ that you were mine
All mine…

So if you want to love me, then darlin’ don’t refrain
Or I’ll just end up walking in the cold November rain

Se ci potessimo prendere il tempo di parlarci con franchezza
Potrei dormire tranquillo sapendo che sei mia
Tutta mia…

Allora se vuoi amarmi, tesoro non trattenerti
O finirò per trovarmi a camminare sotto la fredda pioggia di novembre

Do you need some time on your own?
Do you need some time all alone?
Everybody needs some time on their own
Don’t you know you need some time all alone?

Hai bisogno di un po’ di tempo per conto tuo?
Hai bisogno di un po’ di tempo da sola?
Tutti hanno bisogno di un po’ di tempo per conto proprio
Non sai che hai bisogno di un po’ di tempo da sola?

I know it’s hard to keep an open heart
When even friends seem out to harm you
But if you could heal a broken heart
Wouldn’t time be out to charm you? Whoooaah…

È difficile aprire il proprio cuore
Quando anche gli amici sembrano volerti ferire
Ma se potessi guarire un cuore spezzato
Il tempo non ti indurebbe a riprovarci?

Sometimes I need some time on my own
Sometimes I need some time all alone
Oooh, everybody needs some time on their own
Oooh, don’t you know you need some time all alone?

A volte ho bisogno di un po’ di tempo per conto mio
A volte ho bisogno di un po’ di tempo da solo
Tutti hanno bisogno di un po’ di tempo per conto proprio
Non sai che hai bisogno di un po’ di tempo da sola?

And when your fears subside and shadows still remain, oh yeah
I know that you can love me when there’s no one left to blame

So never mind the darkness, we still can find a way
Nothing lasts forever, even cold November rain

E quando le tue paure si placano ma le ombre rimangono, oh sì
So che mi potrai amare quando non rimarrà nessuno da colpevolizzare

Quindi ignora l’oscurità, possiamo ancora trovare il modo
Niente dura per sempre, neanche la pioggia fredda di novembre

Ooooh…

(Don’t ya think that you need somebody?)
(Don’t ya think that you need someone?)
(Everybody needs somebody)
You’re not the only one
You’re not the only one

(Don’t ya think that you need somebody?)
(Don’t ya think that you need someone?)
(Everybody needs somebody)
You’re not the only one
You’re not the only one

(Don’t ya think that you need somebody?)
(Don’t ya think that you need someone?)
(Everybody needs somebody)
(I’m not the only one)
(I’m not the only one)

(Don’t ya think that you need somebody?)
(Don’t ya think that you need someone?)
(Everybody needs somebody…)

(Non pensi di aver bisogno di qualcuno?)
(Non pensi di aver bisogno di qualcuno?)
(Tutti hanno bisogno di qualcuno)
Non sei l’unica
Non sei l’unica

(Non pensi di aver bisogno di qualcuno?)
(Non pensi di aver bisogno di qualcuno?)
(Tutti hanno bisogno di qualcuno)
Non sei l’unico
Non sei l’unico

(Non pensi di aver bisogno di qualcuno?)
(Non pensi di aver bisogno di qualcuno?)
(Tutti hanno bisogno di qualcuno)
(Non sono l’unico)
(Non sono l’unico)

(Non pensi di aver bisogno di qualcuno?)
(Non pensi di aver bisogno di qualcuno?)
(Tutti hanno bisogno di qualcuno…)

____________________________

DISCLAIMER

Questo è il testo della canzone “November rain” dei Guns N’ Roses. Non possiedo nessun diritto sul copyright e NON utilizzo questo testo per scopi di lucro, ma solo per scopi creativi.

These are the lyrics to Guns N’ Roses’s song “November rain”. I do not own the copyright and I do not use these lyrics for economic benefit but just for creative purpose.

Categorie: Musica | Tag: , , , , | 1 commento

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.