Archivi del mese: gennaio 2013

The rime of the Ancient Mariner / La ballata del Vecchio Marinaio

Lavoraccio pure stavolta: Iron Maiden riscrivono The Rime of the Ancient Mariner di Coleridge. Direi che ci sta proprio con la musica!

Hear the rime of the Ancient Mariner
See his eye as he stops one of three
Mesmerizes one of the wedding guests
Stay here and listen to the nightmares of the Sea

Ascolta le rime del Vecchio Marinaio
Guarda i suoi occhi mentre ferma una persona su tre
Incanta uno degli invitati al matrimonio
Rimani qui e ascolta gli incubi del Mare

And the music plays on, as the bride passes by
Caught by his spell and
The Mariner tells his tale

E la musica continua mentre la sposa si avvicina
Attirata dal suo incantesimo e
Il Marinaio racconta la sua storia

Driven south to the land of the snow and ice
To a place where nobody’s been
Through the snow fog flies on the albatross
Hailed in God’s name, hoping good luck it brings

Spinto a sud verso la terra nella neve e del ghiaccio
Un luogo dove nessuno è mai stato
Attraverso la nebbia ghiacciata vola l’albatro
Invocato in nome di Dio, sperando che porti buona sorte

And the ship sails on, back to the North
Through the fog and ice and
The albatross follows on

E la nave continua a navigare verso Nord
Attraverso la nebbia e il ghiaccio e
L’albatro continua a seguirla

The Mariner kills the bird of good omen
His shipmates cry against what he’s done
But when the fog clears, they justify him
And make themselves a part of the crime

Il Marinaio uccide l’uccello di buon auspicio
I suoi compangi di bordo protestano per quello che ha fatto
Ma quando la nebbia svanisce, lo giustificano
E si rendono complici del crimine

Sailing on and on and North across the sea
Sailing on and on and North ‘till all is calm

Navigando verso Nord attraverso l’oceano
Navigando verso Nord finché tutto è quieto

The albatross begins with its vengeance
A terrible curse, a thirst has begun
His shipmates blame bad luck on the Mariner
About his neck, the dead bird is hung

L’albatro comincia a vendicarsi
Una terribile maledizione cade: la sete
I suoi compagni di bordo danno la colpa al Marinaio
Attorno al collo gli appendono l’uccello morto

And the curse goes on and on and on at sea
And the thirst goes on and on for them and me

E la maledizione fa il suo corso, in mare
E la sete continua per loro e per me

“Day after day, day after day,
we stuck nor breath nor motion
As idle as a painted ship upon a painted ocean
Water, water everywhere and
all the boards did shrink
Water, water everywhere nor any drop to drink.”

[from the poem of Samuel Taylor Coleridge]

“Per giorni e giorni di seguito
restammo come impietriti, non un alito, non un moto;
inerti come una nave dipinta sopra un oceano dipinto.
Acqua, acqua da tutte le parti;
e l’intavolato della nave si contraeva per l’eccessivo calore;
acqua, acqua da tutte le parti; e non una goccia da bere!”
[traduzione di Enrico Nencioni]

There, calls the Mariner
There comes a ship over the line
But how can she sail with no wind
In her sails and no tide?

Ecco, urla il Marinaio
Ecco che arriva una nave dall’orizzonte
Ma come riesce a navigare senza vento
Nelle sue vele e senza correnti?

See… onward she comes
Onwards she nears, out of the sun
See… she has no crew
She has no life, wait — but there’s two

Vedi… Lei si muove in avanti
Si avvicina e va avanti, fuori dal disco solare
Vedi… Non ha equipaggio
Non ha vita. Aspetta: ce ne sono due

Death and she Life in Death
They throw their dice for the crew
She wins the Mariner and he belongs to her now
Then, crew one by one
They drop down dead, two hundred men
She… She, Life in Death
She lets him live, her chosen one

Morte, e lei è Vita-in-Morte
Lanciano i dadi per l’equipaggio
Lei vince il Marinaio e adesso lui le appartiene
Poi l’equipaggio, uno dopo l’altro
Muoiono all’improvviso, duecento uomini
Lei… Lei, Vita-in-Morte
Lei lo lascia vivere, il suo prescelto

[spoken:]
“One after one by the star dogged moon,
too quick for groan or sigh
Each turned his face with a ghastly pang
and cursed me with his eye
Four times fifty living men
(and I heard nor sigh nor groan),
With heavy thump, a lifeless lump,
they dropped down one by one.”

[from the poem of Samuel Taylor Coleridge]

“L’un dopo l’altro, al lume della luna che pareva inseguita dalle stelle,
senza aver tempo di mandare un gemito o un sospiro,
ogni marinaro torse la faccia in una orribile angoscia,
e mi maledisse con gli occhi.
Duecento uomini viventi
(e io non udii nè un sospiro nè un gemito),
con un grave tonfo, come una inerte massa,
caddero giù l’un dopo l’altro.”
[traduzione di Enrico Nencioni]

The curse it lives on in their eyes
The Mariner, he wished he’d die
Along with the sea creatures
But they lived on, so did he

La maledizione continua a vivere nei loro occhi
Il Marinaio desiderava esser morto
Assieme alle creature del mare
Ma loro continuarono a vivere, e così pure lui

And by the light of the moon
He prays for their beauty not doom
With heart he blesses them
God’s creatures, all of them too

E alla luce della luna
Lui prega per la loro bellezza, non per la sventura
Col suo cuore le benedisce
Creature di Dio, tutte loro

Then the spell starts to break
The albatross falls from his neck
Sinks down like lead into the Sea
Then down in falls comes the rain

Poi l’incantesimo inizia a rompersi
L’albatro cade dal suo collo
Affonda come piombo nel Mare
E poi giù, come diluvio, cade la pioggia

Hear the groans of the long dead seamen
See them stir and they start to rise
Bodies lifted by good spirits
None of them speak and they’re lifeless in their eyes

Ascolta i lamenti dei marinai morti da tempo
Guardali, si muovono e cominciano a risalire
Corpi sollevati da spiriti buoni
Nessuno di loro parla, e nei loro occhi non c’è vita

And revenge is still sought, penance starts again
Cast into a trance and the nightmare carries on

E la vendetta è ancora richiesta, la penitenza ricomincia
Uno stato di trance scende su di lui e l’incubo continua

Now the curse is finally lifted
And the Mariner sights his home
Spirits go from the long dead bodies
Form their own light and the Mariner’s left alone

Adesso la maledizione è finalmente esaurita
E il Marinaio scorge la sua casa
Gli spiriti abbandonano i corpi morti da tempo
Formano una luce e i Marinaio rimane solo

And then a boat came sailing towards him
It was a joy he could not believe
The Pilot’s boat, his son and the hermit
Penance of life will fall onto Him

E poi una barca si avvicina a lui navigando
Fu una gioia indescrivibile
La barca del Pilota, suo figlio l’eremita
Penitenza di vita cadrà su di Lui

And the ship it sinks like lead into the sea
And the hermit shrives the Mariner of his sins

E la nave affonda come piombo del mare
E l’eremita confessa i peccati del Marinaio

The Mariner’s bound to tell of his story
To tell his tale wherever he goes
To teach God’s word by his own example
That we must love all things that God made

Il Marinaio è destinato a narrare il racconto
A raccontare la sua storia ovunque vada
Ad insegnare la parola del Signore col suo esempio
Dobbiamo amare tutte le cose che Dio ha creato

And the wedding guest’s a sad and wiser man
And the tale goes on and on and on and on…

E l’invitato al matrimonio è un uomo triste e più saggio
E il racconto continua e continua e continua e contnua…

____________________________

DISCLAIMER

Questo è il testo della canzone “The rime of the ancient mariner” degli Iron Maiden. Non possiedo nessun diritto sul copyright e NON utilizzo questo testo per scopi di lucro, ma solo per scopi creativi.

These are the lyrics to Iron Maiden’s song “The rime of the ancient mariner”. I do not own the copyright and I do not use these lyrics for economic benefit but just for creative purpose.

Categorie: Musica | Tag: , , , , , , , | 2 commenti

Bad day / Una brutta giornata

Non so perché ho deciso di tradurre proprio questa canzone tra tutte quelle che conosco dei R.E.M., però ci ho provato! Perdonatemi nel caso non avessi colto tutti i riferimenti alla società americana e di conseguenza li avessi tradotti male.

A Public Service Announcement followed me home the other day
I paid it “Nevermind, go away”
Shit’s so thick you could stir it with a stick-free Teflon whitewashed presidency
We’re sick of being jerked around
Wear that on your sleeve

Un funzionario della pubblica amministrazione mi ha seguito a casa ieri
Gli ho risposto “Non me ne frega, vattene”
C’è così tanta merda che potresti spalarla solo con una presidenza di bianchi dalla faccia pulita
Siamo così stanchi di essere presi in giro
Parola d’onore

Broadcast me a joyful noise unto the times
Lord, count your blessings
We’re sick of being jerked around
We all fall down

Trasmettimi un rumorino simpatico di tanto in tanto
Signore, tieni conto delle tue benedizioni
Siamo così stanchi di essere presi in giro
Precipitiamo tutti

Have you ever seen the televised St. Vitus Subcommittee Prize
Investigation dance? Those-ants-in-pants glances
Well, look behind the eyes
It’s a hallowed, hollow anesthetized
“Save my own ass, screw these guys”
Smoke and mirror lock-down

Avete mai visto la trasmissione della danza investigativa del Premio
Del Sottocomitato di San Vito? Quegli sguardi che nascondono nervosismo
Beh, guarda dietro gli occhi
C’è un “Mi salvo il culo, ‘fanculo gli altri”
Giustificato e falsamente narcotizzato
Blocco di fumo e specchi

Broadcast me a joyful noise unto the times
Lord, count your blessings
“The papers wouldn’t lie!”
I sigh. Not one more

Trasmettimi un rumorino simpatico di tanto in tanto
Signore, tieni conto delle tue benedizioni
“I giornali non ci mentirebbero mai!”
Sospiro. Non un altro…

It’s been a bad day
Please, don’t take a picture
It’s been a bad day
Please…
It’s been a bad day
Please, don’t take a picture
It’s been a bad day
Please…

È stata una brutta giornata
Per favore, non faccia fotografie
È stata una brutta giornata
Per favore…
È stata una brutta giornata
Per favore, non faccia fotografie
È stata una brutta giornata
Per favore…

We’re dug in the deep, the price is steep
The auctioneer is such a creep
The lights went out, the oil ran dry
We blamed it on the other guy
Sure, all men are created equal
Here’s the Church, here’s the steeple
Please, stay tuned – we cut to sequel
Ashes, ashes, we all fall down

Ci siamo scavati la fossa, la paghiamo a caro prezzo
Il banditore d’asta è un viscido
Le luci si sono spente, il petrolio si è esaurito
Abbiamo dato la colpa a quell’altro tizio
Certo, tutti gli uomini nascono uguali
Ecco la Chiesa, ecco il campanile
Per favore, rimanete sintonizzati – passiamo subito al sequel
Cenere, cenere, precipitiamo tutti

Broadcast me a joyful noise unto the times
Lord, count your blessings
Ignore the lower fears
Ugh, this means war

Trasmettimi un rumorino simpatico di tanto in tanto
Signore, tieni conto delle tue benedizioni
Ignora le paure meno importanti
Oh, questa è guerra

It’s been a bad day
Please, don’t take a picture
It’s been a bad day
Please…
It’s been a bad day
Please, don’t take a picture
It’s been a bad day
Please…

È stata una brutta giornata
Per favore, non faccia fotografie
È stata una brutta giornata
Per favore…
È stata una brutta giornata
Per favore, non faccia fotografie
È stata una brutta giornata
Per favore…

Broadcast me a joyful noise unto the times
Lord, count your blessings
We’re sick of being jerked around
We all fall down

Trasmettimi un rumorino simpatico di tanto in tanto
Signore, tieni conto delle tue benedizioni
Siamo così stanchi di essere presi in giro
Precipitiamo tutti

It’s been a bad day
Please, dont take a picture
It’s been a bad day
Please…
It’s been a bad day
Please, dont take a picture
It’s been a bad day
Please…
It’s been a bad day
Please, dont take a picture
It’s been a bad day
Please…
It’s been a bad day
Please, dont take a picture
It’s been a bad day
Please…

È stata una brutta giornata
Per favore, non faccia fotografie
È stata una brutta giornata
Per favore…
È stata una brutta giornata
Per favore, non faccia fotografie
È stata una brutta giornata
Per favore…È stata una brutta giornata
Per favore, non faccia fotografie
È stata una brutta giornata
Per favore…
È stata una brutta giornata
Per favore, non faccia fotografie
È stata una brutta giornata
Per favore…

___________________________

DISCLAIMER

Questo è il testo della canzone “Bad Day” dei R.E.M. Non possiedo nessun diritto sul copyright e NON utilizzo questo testo per scopi di lucro, ma solo per scopi creativi.

These are the lyrics to R.E.M.’s song “Bad Day”. I do not own the copyright and I do not use these lyrics for economic benefit but just for creative purpose.

Categorie: Musica | Tag: , , , | 3 commenti

Hall of fame / Galleria dei vicenti

È da circa ottobre che sento spesso questa canzone ogni volta che vado in palestra. I The Script sono abbastanza famosi qui in terra britannica e questo pezzo a me non dispiace troppo…

Yeah, you can be the greatest
You can be the best
You can be the King Kong banging on your chest

You could beat the world
You could beat the war
You could talk to God, go banging on his door

You can throw your hands up
You can beat the clock
You can move a mountain
You can break rocks

You can be a master
Don’t wait for luck
Dedicate yourself and you can find yourself…

Sì, puoi essere il più grande
Puoi essere il migliore
Puoi salire in alto come King Kong e batterti il petto

Puoi vincere il mondo
Puoi sconfiggere la guerra
Potresti parlare con Dio, vai a bussare alla sua porta

Puoi alzare in aria le mani
Puoi battere il cronometro
Puoi spostare una montagna
Puoi spaccare le rocce

Puoi essere un leader
Non aspettare il colpo di fortuna
Impegnati e troverai te stesso…

Standing in the hall of fame (yeah)
And the world’s gonna know your name (yeah)
‘Cause you burn with the brightest flame (yeah)
And the world’s gonna know your name (yeah)
And you’ll be on the walls of the hall of fame

Tra le persone di successo (sì)
E il mondo conoscerà il tuo nome (sì)
Perché splendi di una luce accecante (sì)
E il mondo conoscerà il tuo nome (sì)
E avrai un posto sulle pareti della galleria dei vincenti

You can go the distance
You can run the mile
You can walk straight through hell with a smile

You could be the hero
You could get the gold
Breaking all the records they thought that never could be broke

Do it for your people
Do it for your pride
How you ever gonna know if you never even try?

Do it for your country
Do it for your name
‘Cause there’s gonna be a day…

Puoi andare lontano
Puoi correre fino al traguardo
Puoi superare le difficoltà sorridendo

Potresti essere l’eroe
Potresti avere i soldi
Rompere tutti i record che sembravano imbattibili

Fallo per la tua gente
Fallo per il tuo orgoglio
Non potrai mai saperlo se prima non provi

Fallo per il tuo Paese
Fallo perché riconoscano il tuo nome
Perché ci sarà un giorno

When you’re standing in the hall of fame (oohooh)
And the world’s gonna know your name (oohooh)
‘Cause you burn with the brightest flame (oohooh)
And the world’s gonna know your name (oohooh)
And you’ll be on the walls of the hall of fame

In cui starai tra le persone di successo (uhuuh)
E il mondo conoscerà il tuo nome (uhuuh)
Perché splendi di una luce accecante (uhuuh)
E il mondo conoscerà il tuo nome (uhuuh)
E avrai un posto sulle pareti della galleria dei vincenti

Be a champion
Be a champion
Be a champion
Be a champion…
On the walls of the hall of fame

Sii un campione
Sii un campione
Sii un campione
Sii un campione…
Sulle pareti della galleria dei vincenti

Be students
Be teachers
Be politicians
Be preachers

Be believers
Be leaders
Be astronauts
Be champions
Be truth seekers

Be students
Be teachers
Be politicians
Be preachers (Be preachers)

Be believers
Be leaders
Be astronauts
Be champions

Siate studenti
Siate insegnanti
Siate politici
Siate predicatori

Siate credenti
Siate dei leader
Siate astronauti
Siate campioni
Andate in cerca della verità

Siate studenti
Siate insegnanti
Siate politici
Siate predicatori (Siate predicatori)

Siate credenti
Siate dei leader
Siate astronauti
Siate campioni

Standing in the hall of fame (yeah, yeah, yeah)
And the world’s gonna know your name (yeah, yeah, yeah)
‘Cause you burn with the brightest flame (yeah, yeah, yeah)
And the world’s gonna know your name (yeah, yeah, yeah)
And you’ll be on the walls of the hall of fame

Tra le persone di successo (sì, sì, sì)
E il mondo conoscerà il tuo nome (sì, sì, sì)
Perché splendi di una luce accecante (sì, sì, sì)
E il mondo conoscerà il tuo nome (sì, sì, sì)
E avrai un posto sulle pareti della galleria dei vincenti

(You can be a champion)
You could be the greatest
(You can be a champion)
You can be the best
(You can be a champion)
You can be the King Kong banging on your chest

(You can be a champion)
You could beat the world
(You can be a champion)
You could beat the war
(You can be a champion)
You could talk to God, go banging on his door

(Puoi essere un campione)
Puoi essere il più grande
(Puoi essere un campione)
Puoi essere il migliore
(Puoi essere un campione)
Puoi salire in alto come King Kong e batterti il petto

(Puoi essere un campione)
Puoi vincere il mondo
(Puoi essere un campione)
Puoi sconfiggere la guerra
(Puoi essere un campione)
Potresti parlare a Dio, vai a bussargli alla porta

(You can be a champion)
You can throw your hands up
(You can be a champion)
You can beat the clock
(You can be a champion)
You can move a mountain
(You can be a champion)
You can break rocks

(You can be a champion)
You can be a master
(You can be a champion)
Don’t wait for luck
(You can be a champion)
Dedicate yourself and you can find yourself…
(You can be a champion)
Standing in the hall of fame

(Puoi essere un campione)
Puoi alzare in aria le mani
(Puoi essere un campione)
Puoi battere il cronometro
(Puoi essere un campione)
Puoi spostare una montagna
(Puoi essere un campione)
Puoi spaccare le rocce

(Puoi essere un campione)
Puoi essere un leader
(Puoi essere un campione)
Non aspettare il colpo di fortuna
(Puoi essere un campione)
Impegnati e troverai te stesso…
(Puoi essere un campione)
Tra le persone di successo

_______________________________

DISCLAIMER

Questo è il testo della canzone “Hall of Fame” di The Script. Non possiedo nessun diritto sul copyright e NON utilizzo questo testo per scopi di lucro, ma solo per scopi creativi.

These are the lyrics to The Script’s song “Hall of Fame”. I do not own the copyright and I do not use these lyrics for economic benefit but just for creative purpose.

Categorie: Musica | Tag: , , , | Lascia un commento

Ice cream man / Gelataio

Perché fa caldo (come no!) e perché è la prima canzone dei Van Halen che ho mai sentito.

Se avete suggerimenti sul testo nella parte “I go bim bam banana pops”, fatemeli pure presente. Io ho guardato pure un video live in cui c’è la bocca di David inquadrata, per carpirne il labiale e a me pare che dica quello, che ve devo di’… (L’originale dice altre cose, quindi da lì non viene nessun aiuto).

P.S.: Il corsivo corrisponde al parlato.

Dedicate one to the ladies
Now summertime’s here babe, need somethin’ to keep you cool
Ah, now summertime’s here babe, need somethin’ to keep you cool
Better look out now though, Dave’s got somethin’ for you
Tell ya what it is

I’m your ice cream man, stop me when I’m passin’ by
Oh my, my, I’m your ice cream man, stop me when I’m passin’ by
See now, all my flavors are guaranteed to satisfy
Hold on a second baby

I got bim bam banana pops, Dixie cups
All flavors and pushups too

I’m your ice cream man baby, stop me when I’m passin’ by
See now, all my flavors are guaranteed to satisfy
Hold on, one more

Dedico questa alle signorine
L’estate è qui, bellezza, hai bisogno di qualcosa che ti rinfreschi
Ah, l’estate è qui, bellezza, hai bisogno di qualcosa che ti rinfreschi
È meglio che tu stia attenta adesso però, Dave ha qualcosa per te
Ti dico cos’è

Sono il tuo gelataio, fermami quando passo
Oh mio Dio, sono il tuo gelataio, fermami quando passo
Vedi, tutti i miei gusti hanno la garanzia di soddisfarti
Aspetta un secondo, bellezza

Ho il gusto bim bam banana, le coppette
Tutti i gusti e ti faccio anche flessioni

Sono il tuo gelataio, fermami quando passo
Vedi, tutti i miei gusti hanno la garanzia di soddisfarti
Aspetta un secondo, un altro ancora

Well I’m usually passin’ by just about eleven o’clock
Uh huh, I never stop
I’m usually passin’ by just around eleven o’clock
And if ya’ let me cool you one time, you’ll be my regular stop
All right, boys!

I got bim bam banana pops, Dixie cups
All flavors and pushups too

I’m your ice cream man, stop me when I’m passin’ by
See now, all my flavors are guaranteed to satisfy, yes
I’m your ice cream man, stop me when I’m passin’ by
I’m your ice cream man, stop me when I’m passin’ by
They say all my flavors are guaranteed to satisfy
Ah, one time

Beh, di solito passo qui intorno alle undici circa
A-ha, non mi fermo mai
Di solito passo qui intorno alle undici circa
E se mi lasci rinfrescarti una volta, mi fermerò ogni volta per te
Va bene, ragazzi!

Sono il tuo gelataio, fermami quando passo
Vedi, tutti i miei gusti hanno la garanzia di soddisfarti, sì
Sono il tuo gelataio, fermami quando passo
Sono il tuo gelataio, fermami quando passo
Dicono che tutti i miei gusti hanno la garanzia di soddisfarti
Ah, una volta

I’m your ice cream man, stop me when I’m passin’ by
I’m your ice cream man, stop me when I’m passin’ by
They say all my flavors are guaranteed to satisfy

One time, boys!
I’m your ice cream man
I’m your ice cream man
B-B-B-B-B-B-B-Baby!
Ah my my my
All my flavors are guaranteed… to satisfy

Sono il tuo gelataio, fermami quando passo
Sono il tuo gelataio, fermami quando passo
Dicono che tutti i miei gusti hanno la garanzia di soddisfarti

Una volta, ragazzi!
Sono il tuo gelataio
Sono il tuo gelataio
B-B-B-B-B-B-Bellezza!
Ah, mio Dio
Tutti i miei gusti hanno la garanzia… di soddisfarti

___________________________

DISCLAIMER

Questo è il testo della canzone “Ice cream man” di John Brim, nella versione dei Van Halen. Non possiedo nessun diritto sul copyright e NON utilizzo questo testo per scopi di lucro, ma solo per scopi creativi.

These are the lyrics to John Brim’s song “Ice cream man”, performed by Van Halen. I do not own the copyright and I do not use these lyrics for economic benefit but just for creative purpose.

Categorie: Musica | Tag: , , , , , | 1 commento

Blog su WordPress.com.